Mortadella Vegana: Cos’è? Valori nutrizionali e Usi in Cucina!

La mortadella vegana è un’alternativa saporita e proteica al classico salume. Si prepara con ingredienti vegetali come fagioli, tofu e spezie. Offre un gusto simile alla mortadella tradizionale ma senza carne.

mortadella vegana affettata

Cos’è la mortadella vegana e come si prepara

La mortadella vegana è un prodotto alimentare che imita il gusto e l’aspetto della classica mortadella, ma senza utilizzare ingredienti di origine animale. Si tratta di un’alternativa pensata per chi segue una dieta vegana o vegetariana, o semplicemente per chi vuole ridurre il consumo di carne.

Gli ingredienti principali della mortadella vegana sono solitamente:

  • Fagioli bianchi o tofu come base proteica
  • Spezie come paprika, noce moscata, aglio in polvere
  • Olio vegetale
  • Addensanti naturali come agar agar
  • Coloranti naturali come barbabietola per ottenere il tipico colore rosa

La preparazione è relativamente semplice. Si frullano gli ingredienti base fino ad ottenere un composto omogeneo, si aggiungono le spezie e gli altri ingredienti, si dà la forma tipica della mortadella e si cuoce a vapore. Il risultato è un prodotto dal sapore e dalla consistenza simili alla mortadella classica.

Molte ricette casalinghe permettono di preparare la mortadella vegana in modo facile. Ad esempio, sul sito Primochef.it troviamo una ricetta che utilizza fagioli bianchi, barbabietola e olive verdi per ricreare l’aspetto tipico della mortadella con i pistacchi.

Valori nutrizionali e benefici per la salute

La mortadella vegana presenta alcuni vantaggi nutrizionali rispetto alla versione tradizionale:

Secondo un confronto riportato da Il Salvagente, una mortadella vegana contiene in media la metà delle calorie di una mortadella di pollo. Inoltre, fornisce 8 grammi di fibre per 100 grammi di prodotto, contro solo 0,5 grammi della versione con carne.

Tuttavia, bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti:

  • Il contenuto proteico è spesso inferiore
  • Può contenere più sale e zuccheri aggiunti
  • È un prodotto altamente processato

La tabella seguente riassume i pro e i contro nutrizionali della mortadella vegana:

VantaggiSvantaggi
Meno grassi saturiMeno proteine
Più fibrePossibile alto contenuto di sale
Meno caloriePossibili zuccheri aggiunti
Nessun colesteroloProdotto ultra-processato

Dove acquistare la mortadella vegana?

Trovare la mortadella vegana nei negozi fisici può essere difficile. Molti supermercati stanno ampliando la loro offerta di prodotti vegani, ma la mortadella non è ancora molto diffusa.

Online ci sono più opzioni. Su Amazon, ad esempio, non si trova un prodotto etichettato specificamente come “mortadella vegana”, ma esistono alternative simili:

  • Affettati vegetali a base di soia o seitan
  • Salumi vegani di varie marche
  • Kit per preparare affettati vegetali in casa

I prezzi variano molto, da circa 3-4 euro per 100 grammi fino a 10-15 euro per confezioni più grandi.

Come usare la mortadella vegana in cucina?

La mortadella vegana si presta a molti usi in cucina, proprio come la sua controparte tradizionale. Ecco alcune idee:

  1. Affettata sottile per panini e tramezzini
  2. Cubettata per insalate fredde
  3. Ingrediente per torte salate e quiche
  4. Ripieno per pasta al forno o lasagne vegetariane
  5. Antipasto su un tagliere con formaggi vegani e verdure

Una ricetta interessante è la “pizza mortadella e pistacchi” in versione vegana. Si può preparare una base per pizza con farina integrale, condirla con mortadella vegana a fette, granella di pistacchi e un filo d’olio. Il risultato è un piatto gustoso e originale.

Opinioni e controversie

Come esperto del settore, ritengo che la mortadella vegana rappresenti un’interessante innovazione nel campo alimentare. Offre un’alternativa a chi non mangia carne ma non vuole rinunciare al gusto di certi alimenti tradizionali.

Tuttavia, è importante sottolineare che non si tratta di un prodotto “naturale” o necessariamente più sano della mortadella classica. È un alimento ultra-processato che richiede diversi passaggi di lavorazione e l’aggiunta di vari ingredienti per ottenere il risultato desiderato.

Il dibattito sull’utilizzo di nomi di prodotti animali per alimenti vegani è ancora aperto. Alcuni sostengono che possa confondere i consumatori, altri che sia un modo per facilitare la transizione verso diete più sostenibili.

Conclusioni

La mortadella vegana rappresenta un’interessante innovazione nel mondo degli alimenti plant-based. Offre un’alternativa a chi non mangia carne ma apprezza il gusto dei salumi tradizionali. Ha alcuni vantaggi nutrizionali e ambientali, ma non è esente da critiche.

Come ogni prodotto alimentare, la scelta di consumarla dipende da preferenze personali, considerazioni etiche e obiettivi di salute. L’importante è fare scelte consapevoli, basate su informazioni accurate.

Il mercato degli affettati vegani è in continua evoluzione. Nei prossimi anni vedremo probabilmente prodotti sempre più sofisticati e simili agli originali. Resta da vedere se diventeranno una presenza fissa sulle tavole degli italiani, affiancando o sostituendo i salumi tradizionali.

Includiamo nei nostri articoli prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti attraverso i link presenti in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione.

Scopri il nostro processo

Selezioniamo attentamente i prodotti e le marche che raccomandiamo. Il nostro team ricerca, prova, valuta e analizza altre recensioni dei consumatori per garantire che i prodotti che suggeriamo siano di alta qualità e utili per i nostri lettori. Leggi la nostra informativa completa qui.


Siamo partecipanti al Programma Affiliazione Amazon, un programma di pubblicità per affiliati progettato per offrire un mezzo per i siti di guadagnare commissioni pubblicitarie.