Margherita Hack: Vegetariana Convinta ma Non Vegana!

Margherita Hack, l’astrofisica italiana più famosa al mondo, è stata una vegetariana convinta per tutta la vita. I suoi genitori avevano adottato una dieta vegetariana per motivi filosofici e l’hanno trasmessa alla figlia fin dalla nascita.

Hack ha sempre sostenuto con forza le ragioni etiche della sua scelta alimentare. Era contraria alla sofferenza degli animali e riteneva sbagliato ucciderli per nutrirsi.

In diverse interviste ha raccontato di non aver mai mangiato carne e di essere cresciuta in salute con una dieta a base di uova, latte, formaggio e proteine vegetali.

Margherita Hack è vegana

Le ragioni del vegetarianesimo di Margherita Hack

Margherita Hack riteneva che tutti gli esseri viventi avessero lo stesso valore e diritto alla vita. Non accettava l’idea di togliere la vita a un animale per trasformarlo in cibo. Sosteneva che si dovrebbe portare i bambini a visitare i macelli, per far capire loro da dove arriva veramente la carne.

Oltre a motivazioni etiche, la scienziata vedeva nel vegetarianesimo anche vantaggi per l’ambiente e la fame nel mondo. Faceva notare come gran parte dei terreni coltivati sia destinata a produrre mangimi per il bestiame, sottraendo risorse all’alimentazione umana.

Nonostante la sua ferma posizione, Margherita Hack non ha mai fatto proselitismo né giudicato chi faceva scelte diverse. Ha sempre rispettato la libertà altrui, limitandosi a spiegare le sue ragioni quando le veniva chiesto.

Vegetariana ma non vegana

Sebbene Margherita Hack sia stata una paladina del vegetarianesimo, non è mai arrivata a essere vegana. In un’intervista ha spiegato chiaramente la differenza tra le due scelte alimentari:

I vegani rifiutano tutto quello che viene dagli animali, quindi non mangiano nemmeno uova, né latte, né formaggi, e le proteine le prendono dai fagioli, dalle lenticchie, dalle leguminose, che forse non son sufficienti.

Alla domanda se fosse mai diventata vegana, la scienziata ha risposto:

No, perché non ne vedevo la ragione: non mangiare uova e latte? Non ammazzo mica un animale se uso le uova e il latte!

Hack riteneva eticamente accettabile nutrirsi di derivati animali che non implicassero la loro uccisione. Pur condannando le condizioni degli allevamenti intensivi, non estendeva il rifiuto a latticini e uova.

Un esempio di longevità!

Con la sua brillante carriera e la sua lucidità mantenuta fino a tarda età, Margherita Hack è stata un esempio vivente di come si possa vivere a lungo e in salute con una dieta vegetariana ben bilanciata.

Si è spenta serenamente a 91 anni a causa di problemi cardiaci, ma fino all’ultimo ha continuato il suo instancabile lavoro di divulgazione scientifica e di impegno sociale. Una vita straordinaria resa possibile anche grazie a un’alimentazione sana e rispettosa della vita in ogni sua forma.

In conclusione, Margherita Hack è stata una convinta e coerente vegetariana per ragioni etiche, senza però abbracciare fino in fondo la filosofia vegana.

Con la sua testimonianza ha dimostrato che si può vivere bene e a lungo senza nutrirsi di animali, pur accettando il consumo di cibi derivati che non ne causino la morte.