La Bromelina fa Davvero Sgonfiare Pancia e Gambe?

La bromelina è un enzima contenuto nell’ananas che negli ultimi anni sta riscuotendo sempre più successo come integratore naturale. Sono in molti a chiedersi: la bromelina fa davvero sgonfiare pancia e gambe? 

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio le proprietà di questa sostanza e capiremo se può essere efficace contro gonfiore addominale, ritenzione idrica e cellulite.

bromelina fa sgonfiare. Bromelina contenuta nel gambo dell'ananas

Cos’è la bromelina e dove si trova?

La bromelina è un complesso enzimatico che si trova nel gambo e nel frutto dell’ananas (Ananas comosus). Si tratta di un insieme di enzimi proteolitici, in grado cioè di scindere le proteine in amminoacidi, facilitandone così la digestione.

La concentrazione di bromelina è maggiore nel gambo rispetto al frutto. Per questo motivo gli integratori di bromelina vengono solitamente ricavati dal gambo, parte che un tempo veniva scartata.

Proprietà e benefici della bromelina

La bromelina vanta diverse proprietà benefiche, confermate da numerosi studi scientifici. Ecco le principali:

  • Azione antinfiammatoria: la bromelina riduce i livelli di bradichinina e altre sostanze pro-infiammatorie. Viene quindi impiegata per alleviare infiammazioni di varia natura, dall’artrite reumatoide alla sinusite.
  • Effetto antiedemigeno: la bromelina favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso grazie alla sua azione fibrinolitica e diuretica. Ciò si traduce in una riduzione di gonfiori ed edemi.
  • Migliora la digestione: essendo un enzima proteolitico, la bromelina scinde le proteine facilitandone l’assorbimento intestinale. Per questo viene utilizzata come supporto nei disturbi digestivi.
  • Azione anticellulite: grazie alle sue proprietà drenanti e antinfiammatorie, la bromelina contrasta gli inestetismi della cellulite, alleviandone gonfiore e “buccia d’arancia”.

La bromelina fa sgonfiare la pancia?

Uno degli utilizzi più popolari della bromelina è proprio quello di combattere il gonfiore addominale. Questo disturbo può derivare da diversi fattori: alimentazione scorretta, intolleranze, stipsi, sindrome dell’intestino irritabile.

In tutti questi casi la bromelina può rivelarsi utile, grazie alla sua azione digestiva, antinfiammatoria e diuretica. Numerosi studi hanno dimostrato l’efficacia di questo enzima nel ridurre il gonfiore addominale, sia negli adulti che nei bambini.

La bromelina agisce a livello intestinale, migliorando la digestione e riducendo il meteorismo. Inoltre, grazie al suo effetto drenante, favorisce l’eliminazione dei liquidi trattenuti in eccesso, che sono tra le cause principali della “pancia gonfia”.

Per ottenere risultati visibili sulla pancia gonfia e necessario sapere per quanto tempo integrare la bromelina. Gli esperti raccomandano un’assunzione quotidiana di bromelina per almeno 2-3 settimane. Ovviamente l’integratore andrà accompagnato da una dieta sana ed equilibrata.

La bromelina combatte la ritenzione idrica e la cellulite

Oltre alla pancia gonfia, la bromelina può aiutare a combattere altri due disturbi molto diffusi: ritenzione idrica e cellulite. Entrambi questi inestetismi sono infatti causati, almeno in parte, da un accumulo di liquidi nei tessuti.

Vari studi hanno dimostrato che la bromelina, grazie alla sua azione diuretica e drenante, è in grado di:

  • Stimolare la diuresi, favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso
  • Migliorare la microcircolazione, contrastando la stasi venosa
  • Ridurre l’infiammazione e il gonfiore a livello dei tessuti

Per queste ragioni la bromelina può rivelarsi un valido aiuto contro ritenzione idrica, gambe gonfie e cellulite. Assunta per alcune settimane, unitamente ad una dieta povera di sale, può attenuare visibilmente questi inestetismi.

Attenzione però a non avere aspettative miracolose: la bromelina può aiutare a drenare i liquidi, ma non fa dimagrire né elimina il grasso in eccesso su cosce e glutei.

La bromelina fa sgonfiare le gambe?

Stando sempre alle proprietà drenanti di questo enzima, la bromelina può essere utile anche per sgonfiare le gambe. Quando parliamo di gambe gonfie, il problema è spesso una cattiva circolazione venosa, che provoca ristagno di liquidi nei tessuti.

La bromelina, stimolando la diuresi e migliorando il microcircolo, favorisce il riassorbimento degli edemi a livello degli arti inferiori.

In uno studio condotto su 90 pazienti con vene varicose, la bromelina ha permesso di ridurre visibilmente il gonfiore delle gambe nel giro di pochi giorni.

Anche in questo caso però ribadiamo che non si tratta di una soluzione miracolosa: la bromelina può aiutare a drenare i liquidi in eccesso, ma le gambe gonfie potrebbero richiedere trattamenti più specifici in base alla causa scatenante.

Dosaggio consigliato per sgonfiare la pancia e le gambe

Non esiste un dosaggio universale di bromelina: la quantità da assumere può variare in base al disturbo da trattare, alle caratteristiche della persona e al tipo di integratore.

Orientativamente però, per ottenere effetti drenanti e sgonfianti si consiglia di assumere tra 200 e 1000 mg al giorno di bromelina, suddivisi in 2-3 dosi.

Gli integratori di bromelina si trovano in commercio in compresse, capsule o soluzione liquida. È preferibile scegliere prodotti standardizzati in attività enzimatica (2500-3000 GDU/g) e senza additivi chimici.

Per un effetto ottimale è bene associare la bromelina ad una dieta povera di sale e ricca di fibre, nonché bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Conclusioni

In sintesi, la bromelina può rivelarsi utile per combattere gonfiore addominale, ritenzione idrica e cellulite. Questo grazie alle sue comprovate proprietà diuretiche, drenanti e antiinfiammatorie.

Per ottenere risultati visibili è necessario però assumerla con costanza per almeno 2-3 settimane. Inoltre l’integratore andrà accompagnato da sane abitudini di vita, come una dieta equilibrata e povera di sale.

La bromelina dunque non fa miracoli, ma può essere un valido aiuto naturale per attenuare alcuni fastidiosi inestetismi.

Chiedete consiglio al vostro erborista o farmacista di fiducia per scegliere l’integratore più adatto alle vostre esigenze.

In alternativa anche noi di ProVegan abbiamo realizzato una lista con i migliori integratori di Bromelina presenti sul mercato.