Balsamo Vegano: Cos’è e per Quali Capelli è Adatto?

Hai mai sentito parlare di balsamo vegano?

Si tratta di un prodotto per la cura dei capelli realizzato esclusivamente con ingredienti di origine vegetale, senza derivati animali. 

È l’ideale per chi segue uno stile di vita vegano o semplicemente vuole utilizzare cosmetici naturali e rispettosi dell’ambiente.

In questo articolo ti spiegherò cos’è il balsamo vegano, quali sono i suoi benefici e come scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze e i tuoi capelli.

balsamo vegano e naturale per capelli

Cos’è il balsamo vegano?

Il balsamo vegano è un prodotto per capelli privo di ingredienti di origine animale, come latte, miele o cera d’api.

Al loro posto vengono utilizzati oli e burri vegetali, estratti da piante, fiori e frutti.

I balsami vegani sono realizzati con materie prime naturali, biologiche e sostenibili. Spesso sono certificati bio e cruelty-free, il che significa che non sono stati testati sugli animali.

La maggior parte dei balsami vegani sono prodotti artigianalmente da piccole aziende, con grande attenzione alla qualità.

Non contengono petrolati, parabeni, solfati aggressivi o altri ingredienti di sintesi potenzialmente dannosi.

Benefici del balsamo vegano

Scegliere un balsamo vegano comporta numerosi vantaggi, sia per i tuoi capelli che per l’ambiente.

Innanzitutto, gli ingredienti vegetali nutrono i capelli in profondità, donando lucentezza e morbidezza.

Oli come quello di cocco, jojoba o argan districano le lunghezze e facilitano la pettinabilità.

Inoltre, il balsamo vegano è delicato e indicato anche per cuoio capelluto sensibile. Non irrita la cute né ostruisce i follicoli, favorendo la naturale rigenerazione del capello.

Dal punto di vista ambientale, questi prodotti sono biodegradabili e a basso impatto. Gli imballaggi sono spesso eco-friendly, realizzati con materiali riciclabili o riciclati.

Come scegliere il miglior balsamo vegano?

Per scegliere il balsamo vegano più adatto ai tuoi capelli, presta attenzione agli effetti che potrebbe avere e agli ingredienti presenti nell’etichetta.

Gli ingredienti devono essere di origine naturale, biologica e cruelty-free.

Prediligi prodotti con certificazioni come AIAB, Ecocert, VeganOK che ne garantiscono la conformità agli standard.

Orientati su brand specializzati in cosmesi naturale, che utilizzano materie prime ethically sourced, provenienti da commercio equo e solidale.

Infine, scegli il balsamo in base al tuo tipo di capelli e alle esigenze: idratazione profonda, nutrimento, anti-crespo, volumizzante, etc.

Balsami vegani per capelli generici

Ecco una lista di prodotti vegani adatti a tutte le tipologie di capelli. Ordinati per: qualità, ingredienti e certificazioni.

Il balsamo vegano può essere adatto per diversi tipi di capelli. Vediamo insieme quali.

Balsamo vegano per capelli secchi

I capelli secchi tendono a spezzarsi con facilità e hanno bisogno di nutrimento extra.

Il balsamo vegano è l’ideale per districarli, renderli morbidi e idratati.

Gli oli vegetali penetrano in profondità nel fusto del capello, mentre burri come quello di karité formano un film protettivo intorno alle ciocche. Ciò previene la disidratazione e la formazione di doppie punte.

Tra gli ingredienti migliori per i capelli secchi ci sono:

  • Olio di argan: ricco di antiossidanti, vitamina E e acidi grassi essenziali;
  • Burro di karité: emolliente e nutriente;
  • Olio di jojoba: simile al sebo naturale del cuoio capelluto;
  • Olio di ricino: favorisce la crescita del capello.

Balsamo vegano per capelli grassi

Anche chi ha i capelli grassi e tendenti all’effetto unto può beneficiare di un balsamo naturale.

L’ideale è scegliere formule sebo-normalizzanti, con ingredienti che purificano e opacizzano.

Ad esempio, il balsamo con estratti di ortica, salvia e rosmarino regola la produzione di sebo. La camomilla ha un effetto lenitivo, mentre il limone svolge un’azione purificante.

Oltre agli ingredienti già descritti, potrebbero essere ideali:

  • Tea tree oil (olio albero del tè): proprietà antibatteriche;
  • Alloro: astringente e sebonormalizzante;
  • Bardana: assorbe il sebo in eccesso.

Inoltre, è meglio evitare balsami troppo ricchi e grassi, che appesantiscono i capelli. Prediligi texture leggere e rapidamente assorbibili.

Balsamo vegano per capelli crespi

Hai i capelli crespi e indomabili? Il balsamo naturale è qui per aiutarti!

Grazie ad ingredienti nutrienti ed emollienti, districa le ciocche ribelli e le rende più gestibili.

Gli oli di vinaccioli, di sesamo e di ricino ammorbidiscono ed idratano in profondità. Il burro di murumuru protegge dall’umidità, prevenendo l’effetto crespo.

L’aloe vera lenisce il cuoio capelluto irritato, mentre proteine della seta e cheratina vegetale riparano i capelli dall’interno.

Il balsamo per capelli crespi è efficace anche su ricci e afro.

Conclusioni

Provare un balsamo vegano è la scelta giusta per chi vuole una haircare routine più naturale, sana ed eco-friendly.

Gli ingredienti vegetali donano lucentezza e morbidezza ai capelli, nutrendoli in profondità senza appesantirli.

Ora sai quali sono i benefici di questi prodotti e come districarti tra le varie tipologie. Scegli quello più adatto al tuo tipo di capelli e preparati a sfoggiare una chioma splendente!

Hai ancora dubbi o domande? Leggi altri articoli che potrebbero essere utili per la tua bellezza quotidiana.

FAQ – Domande frequenti sui balsami vegani

I balsami vegani sono adatti a tutti i tipi di capelli?

Sì, la maggior parte dei balsami vegani può essere utilizzata su tutti i tipi di capelli.

Tuttavia, esistono formule specifiche studiate per capelli secchi, grassi, crespi o colorati. Scegli sempre il prodotto più indicato per le tue esigenze.

Posso usare un balsamo vegano se ho i capelli tinti?

Assolutamente sì. I balsami vegani sono perfettamente compatibili con i capelli colorati o decolorati.

Anzi, gli ingredienti naturali aiutano a preservare la lucentezza del colore più a lungo. Scegli una formula nutriente con oli protettivi.

Devo usare lo shampoo vegano insieme al balsamo?

Non è obbligatorio utilizzare uno shampoo vegano. Puoi abbinare un balsamo vegano ad uno shampoo anche tradizionale.

Tuttavia, per un risultato ottimale, ti consiglio di utilizzare una linea completa con prodotti affini.

Quanto costa un balsamo vegano?

Il prezzo di un balsamo vegano parte da circa 8-10 euro per un formato standard da 200ml.

Ovviamente dipende molto dal brand e dalla qualità degli ingredienti. I prodotti di nicchia o con certificazioni particolari possono costare anche 20-25 euro.