Astaxantina e Tiroide: Un Alleato Naturale?

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo che svolge un ruolo cruciale nel regolare il metabolismo del corpo. Produce gli ormoni tiroidei T3 e T4 che influenzano quasi ogni cellula del corpo.

Quando la tiroide non funziona correttamente, si possono verificare una serie di problemi di salute come ipotiroidismo, ipertiroidismo, gozzo e noduli tiroidei. L’infiammazione e lo stress ossidativo sono fattori chiave che contribuiscono ai disturbi della tiroide.

L’astaxantina è un potente antiossidante carotenoide che può aiutare a proteggere la tiroide e migliorarne la funzione. Ecco come l’astaxantina può sostenere una tiroide sana.

Astaxantina e tiroide. Polvere di astaxantina

L’astaxantina un antiossidante naturale

L’astaxantina è un antiossidante molto potente, fino a 6000 volte più potente della vitamina C! Neutralizza i radicali liberi e previene il danno ossidativo a livello cellulare.

L’astaxantina, si trova naturalmente in alghe microscopische, salmone, gamberetti, aragoste e alcuni tipi di uccelli.

Viene anche prodotta commercialmente da alghe Haematococcus pluvialis e usata come integratore alimentare. Ha anche forti proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre l’infiammazione sistemica.

Queste caratteristiche lo rendono utile per la salute della tiroide.

Come l’astaxantina può aiutare la tiroide

1. Riduce l’infiammazione

L’infiammazione è implicata nello sviluppo di molte malattie della tiroide, in particolare la tiroidite di Hashimoto, la causa più comune di ipotiroidismo.

L’astaxantina può aiutare a ridurre i marker infiammatori come IL-6, TNF-α e proteina C-reattiva, alleviando così l’infiammazione che danneggia la tiroide.

Uno studio ha dimostrato che l’astaxantina è stata in grado di ridurre i livelli di anticorpi anti-tiroide in persone con tiroidite di Hashimoto, suggerendo un effetto benefico sull’autoimmunità della tiroide.

2. Combatte lo stress ossidativo

Lo stress ossidativo si verifica quando ci sono troppi radicali liberi nel corpo e insufficienti antiossidanti per neutralizzarli. Ciò può portare a danno cellulare e infiammazione.

La tiroide è particolarmente sensibile allo stress ossidativo a causa del suo alto fabbisogno metabolico di ossigeno. L’astaxantina può aiutare a prevenire il danno ossidativo e proteggere le cellule tiroidee.

Uno studio sui topi ha dimostrato che l’astaxantina è stata in grado di invertire molti degli effetti negativi dello stress ossidativo sulla tiroide.

3. Migliora la funzione immunitaria

La disregolazione del sistema immunitario porta a malattie autoimmuni della tiroide come la tiroidite di Hashimoto.

L’astaxantina può modulare la risposta immunitaria, riducendo i marker pro-infiammatori e regolando le cellule immunitarie iperattive che attaccano la tiroide.

Uno studio sugli esseri umani ha mostrato che l’assunzione di astaxantina per 3 mesi ha portato a una riduzione significativa dei livelli di anticorpi anti-tiroide in persone con tiroidite di Hashimoto.

4. Supporta la produzione degli ormoni tiroidei

La tiroide ha bisogno di nutrienti chiave come lo iodio, lo zinco e il selenio per produrre gli ormoni T3 e T4. Lo stress ossidativo e l’infiammazione possono interferire con questo processo.

L’astaxantina aiuta a fornire antiossidanti per alleviare questi effetti negativi. In uno studio, l’astaxantina è stata in grado di prevenire la riduzione degli ormoni tiroidei nei topi esposti a stress ossidativo.

5. Protegge contro le radiazioni

L’esposizione alle radiazioni, come quelle utilizzate per la tomografia computerizzata o la radioterapia, può danneggiare la tiroide. L’astaxantina è un radio-prottettore e può aiutare a prevenire il danno cellulare indotto dalle radiazioni.

Uno studio ha dimostrato che l’astaxantina era in grado di proteggere la tiroide dei ratti dagli effetti nocivi delle radiazioni gamma.

Quanto astaxantina dovrei assumere?

Gli studi dimostrano che l’assunzione di 4-12 mg al giorno di astaxantina porta a benefici per la salute. Le dosi fino a 20 mg al giorno sono state ben tollerate negli studi clinici senza particolari effetti collaterali.

L’astaxantina è liposolubile, il che significa che è meglio assumerla durante i pasti con una fonte di grassi per aumentarne l’assorbimento. Può essere consumata attraverso fonti alimentari come salmone selvatico, gamberetti e aragoste se segui un’alimentazione onnivora.

Tuttavia, per ottenere una dose terapeutica, in qualsiasi regime alimentare e consigliato assumere un integratore di astaxantina è probabilmente la scelta migliore. Cerca prodotti di alta qualità da fonti naturali come le microalghe Haematococcus pluvialis.

Conclusione: l’astaxantina è un alleato per la salute della tiroide

L’astaxantina è un potente antiossidante con forti proprietà antinfiammatorie che può aiutare a proteggere la tiroide e ottimizzarne la funzione.

Riducendo l’infiammazione, combattendo lo stress ossidativo, migliorando l’immunità e supportando la produzione ormonale, l’astaxantina è un prezioso integratore per chiunque abbia problemi di salute della tiroide.

Parlane con il tuo medico per determinare se l’integrazione con astaxantina può essere utile come parte di un approccio completo per gestire l’ipotiroidismo, l’ipertiroidismo o le malattie autoimmuni della tiroide.

Domande frequenti sull’astaxantina per la salute della tiroide

L’astaxantina può curare l’ipotiroidismo o l’ipertiroidismo?

No, l’astaxantina non può curare queste condizioni. Tuttavia, può aiutare a gestire i sintomi e supportare la funzione tiroidea ottimale. Dovrebbe essere usata insieme al trattamento medico prescritto dal tuo medico.

Posso prendere l’astaxantina se prendo farmaci per la tiroide?

Sì, l’astaxantina può essere consumata in modo sicuro insieme ai farmaci per la tiroide. Tuttavia, parlane prima con il tuo medico.

Quanto ci vorrà prima che l’astaxantina abbia effetto sulla mia tiroide?

Gli studi dimostrano che l’assunzione quotidiana di astaxantina per un periodo da 2 a 3 mesi porta a risultati positivi. Tieni presente che gli effetti variano da persona a persona.

L’astaxantina interagisce con altri farmaci o integratori?

Non sono note interazioni negative tra l’astaxantina e i farmaci comuni. Tuttavia, dovresti sempre discutere l’assunzione di qualsiasi integratore con il tuo medico, soprattutto se stai assumendo farmaci per la tiroide.

Chi dovrebbe evitare l’astaxantina?

L’astaxantina è generalmente considerata sicura, ma dovrebbe essere evitata da donne in gravidanza o allattamento. Inoltre, chi soffre di autoimmunità dovrebbe consultare il proprio medico prima di assumerla.

Includiamo nei nostri articoli prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti attraverso i link presenti in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione.

Scopri il nostro processo

Selezioniamo attentamente i prodotti e le marche che raccomandiamo. Il nostro team ricerca, prova, valuta e analizza altre recensioni dei consumatori per garantire che i prodotti che suggeriamo siano di alta qualità e utili per i nostri lettori. Leggi la nostra informativa completa qui.


Siamo partecipanti al Programma Affiliazione Amazon, un programma di pubblicità per affiliati progettato per offrire un mezzo per i siti di guadagnare commissioni pubblicitarie.